lavori testata

A26

A26 thumbpdfScarica la scheda

Il progetto prevede la riqualificazione delle pavimentazioni dello spartitraffico (aiuola centrale) propedeutico all’installazione di barriere di sicurezza di tipo new jersey monofilare in cls dal km 14+614 a km 29+959 dell’A26/A04 Diramazione Stroppiana - Santhià.

Il precedente impianto di barriere di sicurezza per spartitraffico è costituito da:

  • due file contrapposte di barriere metalliche a due onde con paletti infissi su terra, pavimentazione, opere sottili in calcestruzzo e su opera d’arte, posti ad interasse di circa 3.60 m;
  • due file contrapposte di barriere metalliche a due onde con montanti M100 infissi su cordolo o soletta in c.a., posti con interasse pari circa a 3.00 m, e corrimano.

La Società Autostrade per l’Italia, a seguito dei contenuti del D.M. LL.PP. del 03/06/98 e del D.M. LL.PP. 21/06/04 “Aggiornamento delle istruzioni tecniche per la progettazione, l’omologazione e l’impiego delle barriere stradali di sicurezza e le prescrizioni tecniche per le prove delle barriere di sicurezza stradale”, ha ritenuto quindi opportuna la sostituzione degli attuali impianti di sicurezza con nuove barriere idonee ad assorbire parte dell’energia di cui è dotato il veicolo in movimento, limitando gli effetti d’urto sui passeggeri e sui terzi eventualmente presenti.

Il progetto prevede infatti la sostituzione delle barriere di sicurezza metalliche presenti con barriera di sicurezza a profilo new jersey in c.a. di altezza 100 cm e di base 62 cm, del tipo monofilare e simmetrico (certificato di omologazione n° 100 del 15/02/07 e codice identificativo ABESCA E T100), utilizzata in corrispondenza di quattro opere d’arte ad impalcati separati con vuoto al centro, previa realizzazione di una soletta di collegamento del tipo “appoggiato-appoggiato” tra i due impalcati.

Nello specifico le fasi lavorative prevedono:

  • Rimozione barriere e rete di protezione esistenti;
  • Demolizione dei cordoli di coronamento esistenti fino a estradosso soletta;
  • Esecuzione di rinforzo strutturale sulla soletta;
  • Esecuzione di fori di ancoraggio Φ 22 su estradosso soletta profondità 16 cm;
  • Posa di mensole in acciaio ad interasse 60 cm per appoggio travi a profilo HEA.
  • Posa di travi in acciaio profilo HEA 220 interasse 60 cm;
  • Posa di lamiera grecata h 50 mm sulle ali delle travi in acciaio;
  • Getto di conglomerato cementizio leggero di tipo strutturale;
  • Impermeabilizzazione e stesa di conglomerato bituminoso per binder (spessore medio 5 cm);
  • Spostamento in “definitivo” delle barriere new jersey.